fbpx
Blog Viva
Viva Wyndham Resorts

Consigli per lo Shopping

28 Novembre, 2019

Cosa comprare durante una vacanza nelle nostre mete, Repubblica Dominicana, Messico e Bahamas. Per voi e per gli amici.

 

REPUBBLICA DOMINICANA

Larimar è una pietra dura semi preziosa che si trova esclusivamente nella Rep. Dominicana; di un turchese splendido, viene montata su gioielli in argento e oro ma anche nella semplice bigiotteria.

Ha una storia curiosa: nel 1916 un parroco di Barahona chiese al Ministero delle Miniere il permesso di scavare e cercarla ma gli venne negato perché la pietra non era ancora veramente conosciuta nell’isola. Nel 1974 alcuni frammenti vennero rinvenuti da un ranger su una spiaggia di Barahona e la popolazione pensò arrivassero dal mare; il ranger, in omaggio a questa idea e al nome della figlia, Larissa, coniò il nome LARIMAR. In realtà sulla spiaggia arrivarono solo sedimenti alluvionali, trasportati nel mare dal fiume, ma questo spinse la ricerca nelle miniere, che continua tutt’ora con successo.

Tele Naifs; per onor del vero la pittura naifs trae origine nella vicina Haiti, ma è un’arte assolutamente radicata in Dominicana. Sarete attratti dai colori sgargianti e da tanti soggetti, sia nelle semplici botteghe vicino alle spiagge sia nelle gallerie d’arte. Artisti noti o sconosciuti, reminiscenze delle pittografie dei Tainos, scene di mercati, palme; sarà difficile scegliere, magari vi aiuta curiosare al Mercado Modelo nella capitale. E non preoccupatevi, le smontano dai telai e le arrotolano per il trasporto. Quando le incorniciate in Italia, assolutamente senza vetro.

 

Rhum & Sigari: i brand del rhum più rinomati sono Barceló, Brugal e Bermudez. Troverete tante varietà che differiscono per anni di invecchiamento. Il tabacco dominicano gode di ottima reputazione, i sigari (“puros”) sono disponibili dalle versioni più semplici a quelle più pregiate. Fra queste, Davidoff, Valdrych, Aurora, Léon Jimenez. Il consiglio è di visitare una manifattura, come, ad esempio, La Tabacalera de Garcia a La Romana.

Cacao & Caffè: il cacao dominicano è apprezzato nel mondo. Il caffè ha un gusto più soave rispetto a quelli a cui siamo abituati in Italia. Questi prodotti della terra sono diventati negli anni soggetto di Cammini (“Rutas”), veri e propri itinerari nell’entroterra per mostrare ai turisti che l’isola non vanta solo magnifiche spiagge.

Musica: siamo nella patria del Merengue, ma impazzano anche le sonorità Bachata, Salsa e Reggaeton. Non esiste posto in Dominicana, nemmeno nei piccoli villaggi più remoti, in cui le giornate non siano scandite da questi ritmi allegri. Da portarsi a casa nella versione cd.

 

MESSICO

Giada: per i Maya valeva più dell’oro. Rappresentava infatti vita, fertilità e potere, al punto che la pietra veniva inserita nelle tombe dei defunti delle più alte classi sociali. Il verde brillante era il colore preferito e facilitava il cammino all’aldilà. Finemente lavorata, era un’offerta agli Dei; a volte, nel caso di governanti, venivano realizzate maschere funerarie in giada. Se volete fare o farvi un regalo prezioso, scegliere questa pietra per il suo valore simbolico, magari all’interno dei calendari.

 

Amache: in tutto il Messico è diffusa l’arte della tessitura. Scegliete amache colorate in robusta fibra di agave, vi dondolerete a casa in estate, magari dopo essere stati re del barbecue.

Papel amate: dipinti su una tipologia particolare di carta, che ricorda il nostro sughero. È un tipo di carta che risale alla Mesoamerica precolombiana, ricavata da alberi resistenti, come il fico; leggermente increspata, ha un colore nocciola e diventa la base per dipinti dai colori vivaci.

 

BAHAMAS

Profumo personalizzato: a Grand Bahama Island la Perfume Factory sorge in una dimora vittoriana. La visita guidata è gratuita e oltre a farvi scoprire le speciali fragranze dell’isola vi consente di miscelare le essenze, imbottigliare il vostro profumo esclusivo ed etichettarlo con il nome che desiderate.

Cappelli di paglia col vostro nome: trovate facilmente venditori di oggetti in paglia. Cercate le ambulanti che sanno ricamare: usano fili di rafia colorata e personalizzano i copricapi rendendoli unici.