Viva Wyndham Resorts

Bayahibe

Bayahibe, Repubblica Dominicana

Il resort sorge a Bayahibe, nella provincia de La Romana: una comunità di pescatori, una natura fatta di spiagge di sabbia bianca e acque cristalline. Un luogo che possiede flora e fauna uniche.

La Romana è una cittadina conosciuta in ambito internazionale, sebbene sia una delle più giovani sull’isola. Il suo sviluppo urbano è iniziato nelle prime decadi del Novecento, quando la Puerto Rico Sugar Company stabilì qui il più grande zuccherificio privato.

 

In Breve

  • A 25 minuti dalla cittadina de La Romana
  • A 20 minuti dall’aeroporto internazionale de La Romana (LRM)
  • A 45 minuti dall’aeroporto internazionale di Punta Cana (PUJ)
  • A 90 minuti dall’aeroporto internazionale di Las Américas (SDQ)
  • Lingua ufficiale: Spagnolo
  • Moneta: Peso Dominicano
  • Clima: temperatura media annua 32°C durante il giorno e 23°C di notte.

 

Nelle vicinanze

Altos de Chavón

Cultura, musica e arte si combinano in questo luogo. Gli edifici in pietra e l’atmosfera coloniale ti sorprenderanno. Nella cittadella artistica che sovrasta il Río Chavón incontrerai atelier di artigianato, studi d’arte, gallerie e ristoranti.

Visitandola non mancherai di recarti al suo famoso anfiteatro; dal concerto inaugurale, tenuto nel 1982 da Frank Sinatra, sono stati davvero tanti gli artisti internazionali che si sono esibiti.

Non da ultimo Altos de Chavón è uno dei campus della prestigiosa scuola d’arte Parsons The New School for Design.

 

Parque Nacional del Este

Bayahibe, vicino a Casa de Campo, è a ridosso di uno degli accessi al Parque Nacional del Este, riserva naturale con spiagge vergini e bellezze naturali incontaminate, come l’area delle mangrovie, popolata da fregate. Nel parco nazionale ci sono grotte con pittografie precolombiane e incisioni Taínos. Un tratto è il paradiso delle immersioni, per la stupefacente varietà di coralli.

 

Isola Saona

Da Bayahibe salpano lance e catamarani per questa isola di straordinaria bellezza; la più grande fra gli isolotti, fa parte del Parque Nacional del Este e funge da santuario per varie specie avicole migratorie. L’Isola Saona custodisce anche grotte interessanti, come quella di Cotubanamá, il cui nome rimanda ad un orgoglioso capo indigeno dell’era precolombiana. Il pittoresco villaggio di Mano Juan è uno dei pochi insediamenti umani nel parco; vi sono le colorate case in legno dei pescatori e il centro artigianale, dove lavorano le donne. La Saona è nota e apprezzata per le sue spiagge, perfettamenti aderenti all’immaginario collettivo dell’esotismo: sabbia corallina, acque calde screziate e palmeti a perdita d’occhio.

 

Isola Catalina

L’Isola Catalina, o Serena Key come alcuni la chiamano, è una bella isoletta di spiagge bianche vicina alla costa sudorientale di Bayahibe. Anch’essa fa parte dell’area protetta del Parque Nacional del Este e i suoi fondali sono sempre calmi.

Questo piccolo paradiso poco conosciuto vanta una spiaggia lunga un chilometro, dove passeggiare o prendere il sole, un mare tiepido e adatto agli sport acquatici, tutti i colori dell’universo tropicale.

 

Mappa di Bayahibe